Le 10 regole per selezionare il miglior servizio fotografico di Nozze.

Pubblicato da Mariagrazia Tarantino

 Chiediamolo direttamente al fotografo come scegliere un ottimo servizio fotografico di nozze.

Carissimi Antonella, Fabrizio, Nunzia e Stefano la vostra reputazione professionale nel campo della fotografia in genere e delle nozze, nello specifico, è ormai riconosciuta da molti anni, non solo nell'area di Bergamo dove avete la vostra bellissima sede, ma in tutta la Lombardia.

Molte volte mi sono rivolta a voi, come wedding planner, non solo per proporre il Vs.servizio fotografico ma per chiedervi chiarimenti e delucidazioni sull'operato di alcuni concorrenti.

Spesso, infatti,  mi sono trovata di fronte a coppie di  sposi in difficoltà, perchè resisi conto di aver firmato un contratto assurdo, o nessun contratto.



1-ISWP:
"Quali elementi importanti deve contenere il contratto?"

Tutto ciò che è definito per contratto non da adito a discussioni o malintesi futuri. Spendete sempre qualche minuto in più per definire per scritto tutto. Se avete una Wedding planner, portatela con voi, chi meglio vi può tutelare.

2-ISWP:

"Esiste una legge che tutela la proprietà delle fotografie degli sposi? Se si sarebbe importnate per un bravo professionista sapere cosa far pretendere esattamente dagli sposi in tema di Proprietà della fotografia."

Di norma noi includiamo nel contratto che al saldo del lavoro tutti gli scatti in alta risoluzione vengono consegnati alla coppia senza alcun costo aggiuntivo.



(estratto da Associazione Nazionale Fotografi Professionisti: http://www.fotografi.org/originali/)


Uno dei motivi di incomprensione fra fotografo e sposi o fra fotografo e committenti di immagini di ritratto e', spesso, la proprieta' degli originali (files digitali sorgenti e, un tempo, i negativi).
A volte i clienti pretendono questa consegna, ed i fotografi la negano...
E' questo uno dei rari casi nei quali la verita' sta davvero nel mezzo: in assenza di diversi patti scritti, gli originali delle riprese di matrimonio, cerimonia e ritratto per legge appartengono fifty-fifty (cioe' in proporzione uguale) sia al fotografo che ai clienti che hanno commissionato il servizio.
E quindi:

a) E' corretto che vengano custoditi presso lo studio del fotografo, sempre nel rispetto delle norme sulla privacy (non puo' avvenire alcuna pubblicazione senza assenso).
b) E' corretto che i committenti (sposi, o persone ritratti, o genitori di minori ritratti) non pretendano la consegna incondizionata di tali originali, ma la richiedano a fronte di un giusto compenso.
c) E' corretto che il fotografo non li consegni "di default", ma dia la possibilita' di riscattare la quota di "proprieta'" dei clienti, ad un prezzo sensatamente proporzionato al valore del servizio originario.
d) Conseguentemente, sono invece sbagliate le posizioni sia degli sposi che pretendono la consegna su sola richiesta, come anche del fotografo che si rifiuti, ad ogni costo, di consegnarli.

Queste indicazioni valgono IN ASSENZA di ACCORDI espliciti sulla disponibilita' degli originali. Se esistono scritture di accordi interpersonali, valgono tali accordi.





 3-ISWP:

"Quali caratteristiche fondamentali deve avere un bravo professionista della fotografia per essere selezionato da un wedding planner?"
È scontato che un professionista abbia capacità tecniche di un certo livello non altrettanto scontato è che sappia operare in team con altri professionisti amalgamandosi con tutti sotto il coordinamento della wedding planner che sappia valorizzare al meglio le diverse specificità.


4-ISWP:

"Anche la vostra attività professionale, come la mia, richiede una grande empatia con gli sposi. Si deve saper cogliere dal primo appuntamento, le caratteristiche personali, i gusti e le esigenze degli sposi.

Voi come operate generalmente dal primo incontro?"

Sin dal primo incontro si parla, o meglio si fa raccontare alla coppia come immagina il giorno del proprio matrimonio per poter capire quali sono i gusti e le esigenze degli sposi... questo per cercare di proporre stile e prodotti che possono soddisfare la coppia senza essere dispersivi.

5-ISWP:
"Quale la caratteristica fondamentale  deve possedere un operatore fotografico professionale per eseguire un ottimo servizio  di nozze?"


Ogni coppia è composta da persone diverse tra loro per caratteri ed esperienze di vita, figuriamoci quindi se si può proporre e operare per tutti nello stesso modo. Lo stile è uno ma mille le situazioni.

6-ISWP:
 "
Quali sono i momenti critici durante la giornata delle nozze, che gli sposi devono prevedere e concordare con il fotografo?"


Bisogna concordare i tempi in linea di massima, tenendo presente però che le variabili (clima/persone/ambienti) sono moltissime. Il fotografo deve quindi essere pronto a prevenire e attuare soluzioni alternative come fossero la cosa più naturale e senza quindi mettere sposi/invitati/location in apprensione.



 
 7-ISWP:
"Tutti parlano di foto istantanee, reportage senza posa e molti propongono migliaia e migliaia di scatti come valore aggiunto al loro lavoro.
E' giusto scattare sempre e comunque senza posa per creare un foto album di reportage? e voi come operate?"

Il fotografo non deve farsi prendere dalla “smania scattatoria”, non serve a nulla e comporta solo una inconcludente invadenza di campo. Spesso il dilettante scatta in continuazione per atteggiarsi a “fotografo con inventiva”, in realtà nasconde solo la paura di sbagliare. Avere 100 Panda non è come avere una Ferrari...

8-ISWP:

" Esiste una categoria di professionisti od associazione per i fotografi?"


Tante, tantissime, troppe e tutte +/- autoreferenziali (nonché a pagamento),
l'unica veramente valida è ANFP associazione nazionale fotografi professionisti http://www.fotografi.org/ , segue il professionista in tutti gli aspetti sia formativi che legali.

9-ISWP:


"Avete una vasta gamma di album fotografici artigianali ed esclusivi. Quali

criteri di valutazione adottate per scegliere i partner fornitori giusti?"


Personalizzazione, personalizzazione, personalizzazione... Oggi ci sono decine di produttori di fotolibri e di album, in tutte le fasce di prezzo e di qualità. La nostra scelta è stata precisa: dal nostro studio non deve mai uscire un album o un fotolibro simile a uno precedente e quindi abbiamo selezionato 3 fornitori per 3 diverse tipologie di prodotto (fotolibri, album di design e album tradizionali) per poter personalizzare ogni singolo aspetto dell'album anche nei più piccoli particolare, per poter incontrare ogni esigenza dei nostri sposi

10-ISWP:
"Un vostro consiglio finale per un organizzatore di matrimoni".
Come sopra. Credete davvero sia semplice organizzare un matrimonio facendo lavorare in team un gruppo di persone molto diverse tra loro per caratteri e specificità di lavoro?
 



 Uno dei tre elementi fondamentali per la riuscita di un ottimo progetto di nozze è il servizio fotografico. E' importantissimo per un bravo professionista saper selezionare il migliore per:
- zona
-rapporto qualità/prezzo
-empatia
-disponibilità professionale
Durante il wedding day saranno l'empatia professionale e la disponibilità a fare la differenza.
Ringrazio il team di Lucas'foto per la disponibilità nel rispondere alle mie domande, a volte invadendi e la trasparenza dei contenuti.
Consiglio una visita nel loro  atelier di fotografia a Bergamo, in via Borgo Palazzo,40, dove sarete accolti da cortesia, professionalità ed una ventata di idee innovative e sempre personalizzate per i vostri sposi.
Parola di Wedding Planner.

Mariagrazia Tarantino
wedding planner

Posta un commento